1965

11 febbraio I Cappellani militari in congedo della Toscana votano un ordine del giorno nel quale «considerano un insulto alla Patria e ai suoi caduti la cosiddetta 'obiezione di coscienza' che, estranea al comandamento dell' amore è espressione di viltà».…

Read More