1950

11 gennaio

Per interrompere la “spirale delle condanne” l’Ospedale Militare di Bari congeda per problemi di salute l’obiettore Pietro Pinna.

 

18 gennaio

Elevoine Santi, studente in architettura e membro del Servizio Civile Internazionale, viene arrestato per obiezione di coscienza.

 

11 febbraio

In un articolo su “La civiltà cattolica” il gesuita A. Messineo esprime forte contrarietà all’obiezione di coscienza al servizio militare invocata in nome della fede cattolica e dà ragione ai giudici che hanno condannato Pietro Pinna.

 

3 aprile

Il Tribunale militare di La Spezia processa Pietro Ferrua, anarchico, per il rifiuto di indossare la divisa.

 

23 giugno

Nella caserma di Palermo, Mario Barbani depone il proprio fucile ai piedi del capo di stato maggiore dell’esercito gen. Marras e si dichiara obiettore di coscienza.

 

28 ottobre

Con la relazione di Aldo Capitini, si apre a Roma il primo convegno italiano per l’esame dei problemi dell’obiezione di coscienza.